Gestire i pacchetti dal terminale


Si è vero c’è synaptic, ma non sempre si ha la possibilità di usare l’interfaccia grafica😉
Nello specifico parleremo di apt-get, apt-cache e dpkg

Repositories

Per prima cosa, occorre specificare che i repositories sono specificati nel file /etc/apt/sources.list, accessibile solo con privilegi di amministrazione.
Per eseguire l’aggiornamento della lista dei paccetti disponibili, basta eseguire il comando:
sudo apt-get update
in questo modo il sistema esegue il download dei files necessari ad aggiornare localmente il database dei pacchetti.
Per aggiornare i pacchetti alla nuova versione disponibile, si deve usare il comando:
sudo apt-get upgrade
se un pacchetto presente nei repository richiede l’eliminazione di un pacchetto installato, questo non viene aggiornato ma mantenuto alla versione attuale, solo con
sudo apt-get dist-upgrade
è possibile eseguire questo genere di attività

Installazione

Se il pacchetto è disponibile nei repositories, per eseguirne l’installazione occorre lanciare il comando:
sudo apt-get install nome_pacchetto
per reinstallare un pacchetto già presente invece:
sudo apt-get --reinstall install nome_pacchetto
Per installare invece un pacchetto dove abbiamo il file .deb:
sudo dpkg -i file.deb

Rimozione

Per disinstallare un pacchetto possiamo usare:
sudo apt-get remove nome_pacchetto
per rimuovere anche i files di configurazione
sudo apt-get --purge remove nome_pacchetto
per rimuovere le dipendenze di un pacchetto rimosso:
sudo apt-get autoremove
le stesse operazioni possono essere eseguire col dpkg
sudo dpkg --remove nome_pacchetto
o se già rimosso precedentemente
sudo dpkg --purge nome_pacchetto

Query

Per avere la lista dei pacchetti installati, possiamo usare:
dpkg -l *
possiamo eseguire anche una ricerca su un singolo pacchetto
dpkg -l nome_pacchetto
o come pattern
dpkg -l vim*
con apt-cache possiamo invece cercare anche tra i pacchetto non installati
apt-cache search "vim.*"
in questo caso il pattern è una regular-expression
Per avere invece informazioni su un pacchetto
apt-cache show nome_pacchetto
per avere la lista dei files installati con un pacchetto
dpkg -L nome_pacchetto
per sapere invece un file da quale pacchetto è stato installato
dpkg -S nome_file
attenzione perchè è un pattern, quindi verranno restituiti tutti i pacchetti dove i files soddisfano il testo inserito
Se invece vogliamo conoscere i files che compongono un file.deb
dpkg -c nome_file.deb
Per avere invece informazioni su un file.deb:
dpkg -I nome_file.deb

Tips

Per eliminare i pacchetti .deb già installati (è una copia di backup non crea alcun danno)
sudo apt-get clean
Per riconfigurare un pacchetto installato
sudo dpkg-reconfigure nome_pacchetto
Per estrarre localmente, quindi senza installare, i files che compongono un pacchett.deb
dpkg -x file.deb .
E’ possibile, col dpkg, creare un duplicato di una installazione eseguita su una macchina su di un’altra, procedendo così, sul pc di origine:
dpkg --get-selections * > pkg_lst
trasferire il file pkg_lst sulla nuova macchina e da li:
sudo dpkg --set-selections < pkg_lst
sudo apt-get -u dselect-upgrade

E per concludere… Anche apt-get ha un simpatico easter egg
$ apt-get moo

         (__) 
         (oo) 
   /------\/ 
  / |    ||   
 *  /\---/\ 
    ~~   ~~   
...."Have you mooed today?"...

😀

4 thoughts on “Gestire i pacchetti dal terminale

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...