Far convivere DHCP e DNS


Quando viene configurata un’interfaccia di rete ad utilizzare il DHCP, generalmente si riscontrano problemi di accesso ad internet, imputabili ad un errata configurazione dei DNS da parte del DHCP. E’ facilmente individuabile questa tipologia di problematica, andando a controllare il contenuto del file /etc/resolv.conf dove viene inserito come unico nameserver l’indirizzo IP del router (es. 192.168.1.1).

Per risolvere questa problematica si possono seguire le seguenti modalità, ordinate per impatto sul sistema.
In questa guida è stata presa in considerazione una configurazione che prevede un’interfaccia eth0 e l’accesso tramite ISP Alice, quindi i parametri di seguito riportati dovrebbero essere adeguati in base alle proprie esigenze.
Inoltre l’editor utilizzato è gedit, ma le stesse modifiche possono essere eseguite con quello che si preferisce (kate, vim, nano, …) l’importante è che sia eseguito in modalità super-utente (sudo)

Modalità 1

Modificare il contenuto del file /etc/dhcp3/dhclient.conf, inserendo la direttiva prepend come la seguente:
prepend domain-name-servers 212.216.112.112,212.216.172.62;
la modifica del file deve essere eseguita in modalità super-utente:
sudo gedit /etc/dhcp3/dhclient.conf
eseguita questa modifica, occorre riavviare l’interfaccia di rete:
sudo ifdown eth0
sudo ifup eth0

Modalità 2

Il dhclient prevede la possibilità di includere degli script in fase di avvio del servizio, inserendoli nella cartella /etc/dhcp3/dhclient-enter-hooks.d, quindi creiamo un file myconf all’interno di questa cartella:
sudo gedit /etc/dhcp3/dhclient-enter-hooks.d/myconf
ed inseriamo
make_resolv_conf() {
echo "nameserver 212.216.112.112" > /etc/resolv.conf
echo "nameserver 212.216.172.62" >> /etc/resolv.conf
return 0
}

in questo modo abbiamo sovrascritto la funzione che serve a dhclient per modificare il resolv.conf; ora salviamo il file e riavviamo l’interfaccia:
sudo ifdown eth0
sudo ifup eth0

Modalità 3

Disabilitare l’utilizzo del DHCP, impostando l’utilizzo di un IP statico sull’interfaccia di rete, ed impostando manualmente i DNS da utilizzare.

PS – Esiste anche una quarta possibilità cioè modificare direttamente lo script /etc/dhcp3/dhclient-script andando a commentare le istruzioni contenute nella funzione make_resolv_conf, ma questo può portare a rieffettuare la modifica ogni volta che viene eseguito un aggiornamento del pacchetto dhcp3-client sui repository

13 thoughts on “Far convivere DHCP e DNS

  1. Grazie, era proprio quello che cercavo! Per me ha funzionato la prima opzione, ho fatto direttamente `/etc/init.d/networking restart` dopo aver fatto la modifica…
    grazie ancora!

  2. pikkio ha detto:

    ciao senti volevo chiederti se questa procedura risolve il problema di amule l'”id basso” che tanto ci perseguita… grazie

  3. pikkio ha detto:

    scusa mi sono dimenticato una delucidazione molto importante: ho letto che inserisci i parametri di alice (io ho alice business) va bene lostesso?

  4. pikkio ha detto:

    solo un’ultima cosa.. se io modifico le impostazioni ip del mio computer (mettiamo si chiami 1) dandole come statiche, il mio secondo computer (su cui voglio lasciare un ip dinamico continuerà a connettersi a internet normalmente? P.S: sul computer 1 gira ubuntu 7.04 e sul numero 2 microsoft xp… grazie

  5. pikkio ha detto:

    e caro il mio paper ok… se si mi linkeresti una procedura da adottare? ti ringrazio immensamente x il tuo tempo. Sono nuovo di ubuntu e nn voglio tornare a windows!!!

  6. pikkio ha detto:

    allora: ho modificato le impostazioni da dinamiche a statiche della connessione con successo (la connessione è operativa) ho configurato iptables secondo diverse guide per sbloccare le porte al mulo, configurato il router (ho uno zyxel ethernet 660, complicato a mio dire, senza xò una totale certezza dell’esatta configurazione) ho fatto la stessa operazione su firestarter, ma purtroppo senza esiti positivi. Il mio mulo nn vuole saperne di andare..

  7. XiS ha detto:

    La guida risolve solo parzialmente il problema: i dns non vengono impostati sbagliati solo al boot del sistema, ma anche automaticamente durante l’utilizzo del SO. Mi spiego meglio: dopo aver impostato a mano i dns corretti dal network manager, dopo 5/10 minuti questi ritornano ad essere 192.168.1.1 e conseguentemente la navigazione internet non funziona. Per farla funzionare devo riimpostare i dns corretti.
    Come fare?
    Grazie anticipatamente

  8. SENTITE COME POSSO CAMBIARE IL MIO IP??
    LO VOGLIO CAMBIARE PER POTER NAVIGARE PIù TRANQUILLAMENTE IN MODO CHE NON SIA CONOSCIUTO IL MIO…IP.. PENSO ANCHE PER LA PRAIVASI NON DEVE ESSERE VISTO… E GESTITO DA CHI FA IL… GUEST BOOK…
    DUNQUE SE UNO SCRIVE ESCE IL NUMERO ..IP..
    SE FAI SCRIVERE UN’ ALTRA PERSONA CON IL TUO COMPUTER …
    ESCE IL TUO NUMERO ..IP..
    MA LA PERSONA E DIVERSA… PERCIò ERA MEGLIO CHE IL NUMERO .. IP .. NON FOSSE MESO IN CIRCOLAZIONE…. IN MODO CHE NEANCHE IL GUEST BOOK LO SAPESSE…
    PERCHè CREDO CHE IN TAL CASO LA FINANZA LO VIENE SEMPRE A SAPPERE … PERò UNO è LA FINANZA … UNO è IL PUBLICO…
    VOI COME LA PENSATE??? . CIAO .. ERIKA

  9. @Erika
    Non tratto di questi argomenti, spiacente, se fai una ricerca su Google troverai certamente forum dove potrai trovare le risposte alle tue domande

    PS – I commenti sono moderati, quando (e se) ho tempo (o se voglio) approvo la loro visualizzazione nel blog

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...